NEW FASHION… i nuovi metodi anti-rughe e tonificanti per la pelle


Riflettete: il viso √® composto da ben 70 muscoli. Perch√©, dunque, non ‚Äúallenarlo‚ÄĚ come facciamo con qualunque altra parte del corpo, gambe, braccia, glutei, per mantenerli tonici e in forma? Con il risultato di mantenere intatti pi√Ļ a lungo i lineamenti del volto che a una certa et√† tendono advert arrendersi alla forza di gravit√†. L‚Äôargomento non √® nuovo, perch√© gi√† da tempo di parla di ‚Äúginnastica per il viso‚ÄĚ e anche di ‚Äúfacial yoga‚ÄĚ, ovvero di semplici allenamenti muscolari da svolgere ogni giorno per rendere non solo quei famosi 70 muscoli facciali pi√Ļ tesi, ma anche i tessuti pi√Ļ ossigenati e rassodati. Un metodo efficace per ridurre e ritardare rughe e linee d‚Äôespressione che, una volta imparato, non costa nulla. A questa pratica si aggiunge lo yoga facciale, con il medesimo scopo rassodante e ‚Äúlevigante‚ÄĚ.

Infatti, sottolinea la Facial Yoga Coach, Silvia Salvarani, occorre non confondere le due pratiche, ginnastica per il viso e yoga facciale, anche se lo scopo di entrambe √® lo stesso. ¬ęLa pratica dello yoga facciale consente di ricostruire il quantity muscolare per compensare l‚Äôindebolimento del tessuto connettivo e di scolpire i muscoli facciali per stimolare la circolazione sanguigna ‚Äď spiega Silvia Salvarani -. La differenza consiste nel lavoro dei muscoli che con la ginnastica si contraggono e rilassano svolgendo un‚Äôattivit√† isotonica, mentre con lo yoga sono sottoposti a un‚Äôazione isometrica, ovvero i muscoli si contraggono mantenendo la posizione per un certo tempo¬Ľ. Proprio questa ‚Äúcontrattura‚ÄĚ prolungata tonifica muscoli e tessuti e, soprattutto, non costringe a ripetere pi√Ļ volte l‚Äôesercizio.

c

Oggi, uno studio condotto dai dermatologi della Scuola di Medicina Feinberg della Northwestern College di Chicago e pubblicato sulla rivista JAMA Dermatology, ha dimostrato che, in effetti, lo yoga facciale pu√≤ portare chi lo pratica a mostrare ben tre anni di meno. Oggetto dello studio ventisette donne tra i 40 e i 65 anni alle quali √® stato chiesto di svolgere alcuni esercizi per trenta minuti al giorno e per otto settimane, poi altri trenta a giorni alterni per 12 settimane che in totale sono state 21. Pare che i risultati siano stati sorprendenti, con lineamenti pi√Ļ tonici, pelle pi√Ļ levigata e anche pi√Ļ luminosa. ‚ÄúLe rughe e le linee d‚Äôespressione sono causate da movimenti facciali ripetitivi che facciamo per molte ore al giorno per molti anni, mentre abbiamo chiesto ai partecipanti di fare ogni singolo esercizio per un solo minuto al giorno‚ÄĚ, ha spiegato Murad Alam, vicepresidente di dermatologia della Northwestern College, che ha guidato lo studio. ‚ÄúQuindi √® probabile che gli esercizi fossero sufficienti per far tonificare alcuni muscoli ma non abbastanza per causare rughe. Inoltre, il meccanismo principale √® lo sviluppo dei muscoli del viso, ma √® possibile che si verifichi anche un aumento del collagene ‚Äď ha spiegato il dott. Alam -. Qualsiasi microtrauma derivante dall‚Äôesercizio facciale, come la lieve irritazione alla pelle, pu√≤ indurre una maggiore produzione di collagene nel corpo, rendendo la pelle pi√Ļ elastica‚ÄĚ.

Infatti, con l‚Äôet√† i cuscinetti adiposi del volto si assottigliano e si ‚Äústaccano‚ÄĚ fra loro causando uno svuotamento del viso e un cedimento verso il basso. Dunque, basterebbero alcuni semplici esercizi quotidiani per contrastare e rallentare il fenomeno. E in effetti, ultimamente, i programmi di ginnastica per il viso e di facial yoga sono aumentati e spesso vengono utilizzati anche prima di trattamenti di medicina estetica, come il botox, per migliorarne il risultato. Si tratta, in sostanza di ‚Äúsollevatori facciali non chirurgici‚ÄĚ. Silvia Salvarani ha messo a punto, in Italia, alcuni esercizi da eseguire, che coinvolgono collo e d√©collet√©, bocca, guance, occhi, fronte e la cosiddetta ‚Äúmaschera di Diabolik‚ÄĚ, che consiste nel flettere il capo in avanti rilasciando i muscoli del volto, immaginare la pelle del viso che si distacca penzolando, pizzicarla con le dita, sollevare il volto da un lato verso l‚Äôaltro e con le mani plasmare la pelle distendendola verso la tempia.

Negli Stati Uniti √® molto seguito il metodo messo a punto da Gary Sikorski, fondatore di Blissful Face Yoga, che insegna un allenamento di resistenza per i muscoli del viso applicando gli stessi principi dello yoga classico, ovvero allenamento di resistenza muscolare, il cui scopo √® quello di compensare la perdita dello strato adiposo sul volto. Metodo che prevede ben 32 esercizi per viso e collo e che √® stato utilizzato proprio per lo studio della Northwestern College. ‚ÄúLa gente √® ossessionata dall‚Äôeliminazione delle rughe, ma ci sono altri segni, forse pi√Ļ accentuati, dell‚Äôinvecchiamento: gli occhi si restringono, la bocca che si abbassa, le guance morbide. I miei esercizi aiutano a sollevare tutto‚ÄĚ, spiega Silkorski dalle pagine di Goop. E consiglia o di concentrarsi ogni giorno su singole zone del viso o affrontarle tutte impiegando in media dai 10 ai 15 minuti. Ogni esercizio dovr√† essere eseguito per 20 secondi e ripetute tre volte per un minuto in totale. Basteranno otto settimane per vedere i primi risultati, a seconda anche dello stato della pelle e delle abitudini di vita.

Ultimamente, si period sentito parlare pi√Ļ spesso di facial yoga grazie anche a Meghan Markle che, si cube, prima delle nozze sia ricorsa alla facialist inglese Nichola Joss il cui metodo consiste nel massaggiare i muscoli delle guance dall‚Äôinterno della bocca. ‚ÄúMassaggiare i muscoli facciali stimoler√† il sistema linfatico, favorendo l‚Äôeliminazione di tossine e migliorando cos√¨ i contorni del viso, con effetto drenante, oltre all‚Äôossigenazione dei tessuti e dei muscoli e il rinnovamento cellulare‚ÄĚ.

, , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *